SURSUM CORDA

Rassegna di Musica Sacra

La rassegna di musica sacra Sursum corda nasce nel 2019 con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio musicale contemporaneo sacro, offrendo proposte di alto livello culturale e spirituale, frutto dell’incontro tra compositori ed esecutori dei giorni nostri. 

L’Accademia Ducale – centro studi musicali commissiona ogni anno brani di musica sacra a compositori contemporanei, direttamente oppure tramite concorso pubblico. I brani realizzati vengono eseguiti in prima assoluta dall’Ensemble dell’Accademia Ducale. Innovazione nel solco della tradizione è il fil rouge che unisce, in una linea ideale spazio-temporale, la musica sacra dei padri e le sperimentazioni contemporanee affidate ai compositori dei giorni nostri.

2021

TERZA EDIZIONE

SHEMÀ ISRAEL

Pietragalla, Palazzo Ducale, 5 dicembre 2021

La rassegna con tema liturgico-musicale sul testo dello Shemà Israel, ha proposto, nel solco della grande tradizione musicale sacra, una riflessione sul tema in chiave contemporanea.

Sono stati eseguiti brani di Carlo Gesualdo da Venosa, Anton Bruckner, Edward Elgar e Giuseppe Verdi. 

Potenza, Chiesa Beata Vergine del Rosario, 18 dicembre 2021

Un secondo momento, dedicato alla musica sacra, ed in particolare alla musica per organo, è stato realizzato a Potenza, presso la Chiesa Beata Vergine del Rosario, il 18 dicembre 2021. Organista il M° Francesco Scarcella.

2020

SECONDA EDIZIONE

MAGNIFICAT

Pietragalla, Palazzo Ducale, 22 agosto 2020

La rassegna con tema liturgico-musicale sul testo del Magnificat, ha proposto, nel solco della grande tradizione musicale sacra, una riflessione sul tema in chiave contemporanea.

Sono stati eseguiti il Magnificat di Giovanni Claudio Traversi, vincitore dell’omonimo concorso di musica sacra indetto dall’Accademia Ducale centro studi musicali, con il patrocinio della SIMC -Società Italiana di Musica Contemporanea, in collaborazione con il CIDIM Comitato Nazionale Musica, e il Magnificat di Donato Falco, che ha ricevuto una menzione speciale da parte della giuria del concorso.

GIOVANNI CLAUDIO TRAVERSI

Magnificat 

*prima assoluta

Filomena Solimando – Soprano
Yoosang Yoon – Tenore
Michele Fiore – Flauto
Erminia Nigro – Clarinetto
Giuseppe D’Amico – Contrabbasso
Lucrezia Merolla – Pianoforte
Carmine Lavinia – Direttore

2019

PRIMA EDIZIONE

STABAT MATER

Pietragalla, Chiesa Madre, 14  aprile 2019

La rassegna con tema liturgico-musicale sul testo dello Stabat Mater propone, nel solco della grande tradizione musicale sacra, una riflessione sulla Passione di Cristo in chiave contemporanea, grazie a opere inedite, scritte da tre compositori dei giorni nostri che ne hanno proposto versioni diverse per stile e sensibilità, abbracciando più rami della cultura musicale, italiana e internazionale: Jean-Christophe Rosaz, Daniele Corsi, Giuseppe D’Amico. I brani sono stati eseguiti in prima assoluta e in prima esecuzione nazionale dai musicisti dell’Accademia Ducale.

GIUSEPPE D’AMICO

Stava lì la madre 

per soprano, tenore, clarinetto, tromba, quintetto d’archi, pianoforte, percussioni e voce recitante

*prima assoluta

Filomena Solimando – Soprano
Salvatore Pascale – Tenore
Erminia Nigro – Clarinetto I
Luciano De Bonis – Tromba
Domenico Di Nella – Violino I
Giulia Rubino – Violino II
Rosalba Potenza – Viola
Vincenzo Lioy – Violoncello
Giuseppe D’Amico – Contrabbasso
Carmine Lavinia – Pianoforte
Matteo De Bonis – Percussioni
Don Mimmo Beneventi – Voce recitante

JEAN-CHRISTOPHE ROSAZ

Stabat Mater 

per tenore, due clarinetti e sassofono contralto

*prima esecuzione nazionale

Salvatore Pascale – Tenore
Erminia Nigro – Clarinetto I
Giuseppe Garaguso – Clarinetto II
Aniello Placella – Sassofono Contralto

DANIELE CORSI

Fac, ut ardeat cor meum 

per quintetto d’archi

*prima assoluta

Domenico Di Nella – Violino I
Giulia Rubino – Violino II
Rosalba Potenza – Viola
Vincenzo Lioy – Violoncello
Giuseppe D’Amico – Contrabbasso
Carmine Lavinia – Direttore